I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

 
  • Home
  • Chi siamo
  • Sostenibilità

Sostenibilità

Valdigrano crede fortemente nell’integrazione con il territorio e nella compatibilità ambientale delle proprie produzioni. Tutte le scelte aziendali vengono compiute con coerenza, a partire dall’accurata selezione delle materie prime da cui risultano prodotti di qualità per il consumatore finale, e dalla scelta di macchinari all’avanguardia che rendono le logiche di produzione più efficienti, anche in termini di risparmio di energia e risorse naturali.

L'impronta ambientale dei prodotti Valdigrano

Nel suoi documenti di indirizzo, l’Unione Europea promuove fortemente una politica di risparmio delle risorse, di riduzione dei consumi energici e di emissioni di gas serra collegati ai processi produttivi.

In linea con questo approccio Valdigrano ha già messo in atto una serie di iniziative tese a migliorare l’efficienza delle produzioni, quindi con meno sprechi di risorse; ma anche di riduzione dei consumi di energia, ad esempio grazie all’impianto di cogenerazione con cui auto-produce il 60% del proprio fabbisogno energetico.

In ottica di ulteriore miglioramento delle performance ambientali, l’azienda ha aderito con convinzione al “Programma nazionale per la valutazione dell’impronta ambientale” del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Misurare l’impronta ambientale dei prodotti significa avere una fotografia dettagliata dell’impatto di ciascun prodotto sull’ambiente, nel corso del suo intero ciclo di vita. Nel caso della pasta, tale ciclo considera dalla coltivazione delle materie prime, alla produzione industriale, dalla distribuzione fino allo smaltimento o riciclo degli imballaggi utilizzati.

Avere un quadro esatto dell’impronta ambientale è molto importante, perché permette di capire se e dove vi sia la possibilità di intervenire per ridurre ulteriormente i consumi di energia, risorse ed emissioni nell’ambiente.

Nell’ambito del “Programma nazionale per la valutazione dell’impronta ambientale”, Valdigrano ha commissionato uno studio specifico di Life Cycle Assessment a una società di consulenza esterna.

I risultati dello studio sono pubblici e consultabili in questa pagina web.

Lo studio di LCA

Lo studio quantifica l’impatto ambientale associato al ciclo di vita di tre tipologie di pasta prodotte nello stabilimento Valdigrano di Rovato: pasta di semola di grano duro linea Valdigrano semola; pasta di semola di grano duro biologico linea Valbio; pasta di semola di grano duro Kronos® linea Valdigrano qualità superiore. Il calcolo si riferisce all’impatto associato al ciclo di vita di 1 Kg di pasta.

Per il calcolo dei risultati è stata utilizzata la metodologia standardizzata LCA (Life Cycle Assessment), regolata dalle Norme ISO 14040:2006 (Environmental management – Life cycle assessment – Principles and framework) e ISO 14044:2006 (Environmental management – Life cycle assessment – Requirements and guidelines) e consistente nella valutazione dell’impatto ambientale associato alle singole fasi del ciclo di vita di un prodotto.

I dati utilizzati per l’analisi comprendono dati raccolti direttamente presso lo stabilimento Valdigrano di Rovato (Brescia) e dati derivanti dalla banca dati Ecoinvent 3.0.1, integrata nel software SimaPro 8.0.3, utilizzato per l’elaborazione dei risultati.

In conformità alle PCR 2010: 01 (versione 2.0) “Uncooked pasta, not stuffed or otherwise prepared”, il contributo degli altri dati generici non supera il 10% degli impatti ambientali totali

SCARICA LA CERTIFICAZIONE IN (PDF)

Certificazione

Lo studio di impronta ambientale dei prodotti Valdigrano è stato condotto dalla società di consulenza Elysia Srl – 2A ecogestioni Srl, e verificato dalla società indipendente CSQA Certificazioni Srl.

CSQA ha rilasciato il certificato di conformità della dichiarazione ambientale di prodotto relativa alle linee di pasta Valdigrano, Valbio e Valdigrano qualità superiore secondo i criteri “General Programme Instructions v. 2.0:2013” ai fini del PCR 2010: 01 (versione 2.0) “Uncooked pasta, not stuffed or otherwise prepared”.

NB: La validazione si riferisce alla conformità dello studio e della metodologia applicata. La certificazione non si riferisce a registrazione e pubblicazione presso International EPD® System, che non è stata effettuata.

SCARICA LA CERTIFICAZIONE IN (PDF)

Brochure informativa

Con questo documento, Valdigrano intende condividere con i propri clienti, consumatori, fornitori e partner, l’impronta ambientale dei suoi prodotti e le misure adottate per valutare ulteriori possibilità di miglioramento.

SCARICA LA BROCHURE IN (PDF)

VALDIGRANO: UN IMPEGNO CONTINUO PER IL MIGLIORAMENTO DELLE PERFORMANCE AMBIENTALI

Per tutte le tipologie di pasta e per ciascuno degli indicatori riportati nello studio, il contributo della fase di produzione e distribuzione della pasta direttamente attribuibile a Valdigrano incide solo parzialmente sull’impatto ambientale complessivo. Mentre il contributo maggiore all’impatto totale è dato dalla fase di coltivazione del grano duro, che include la preparazione del suolo, le emissioni derivanti dall'uso di macchinari e dall'attività di fertilizzazione, la preparazione dei semi e la produzione dei fertilizzanti e degli antiparassitari impiegati nella fase agricola.

Pur tuttavia, l’analisi di impatto ambientale ha permesso di evidenziare alcune opportunità di miglioramento, in particolare per quanto riguarda il consumo di energia della fase di produzione, l’ottimizzazione del packaging, e la gestione della supply chain e della logistica per la distribuzione dei prodotti, cui sono state dedicate analisi specifiche.

Efficienza energetica

In generale lo studio sull’efficienza energetica dello stabilimento di Rovato ha evidenziato che l’impianto è correttamente gestito dal punto di vista energetico e le tecnologie utilizzate sono in linea con la media di mercato.

Circa il 60% dell’energia elettrica utilizzata è auto prodotta tramite un impianto di cogenerazione, al quale è collegato, durante il periodo estivo, un gruppo ad assorbimento per la produzione di energia frigorifera. Al momento è in fase di studio un possibile aumento di potenza del 30% di uno dei due motori che potrebbe tradursi in un risparmio di energia primaria (combustibile e energia elettrica) del 15-20% degli attuali costi.

È stata inoltre avviata la sostituzione delle attuali plafoniere e delle lampade industriali con lampade LED, con un risparmio atteso stimato in 184.000 kWh/anno.

Imballaggio, logistica e distribuzione

Sono attualmente in fase di studio e valutazione alcune opportunità di miglioramento dell’impatto ambientale dei prodotti collegato ad una riduzione, se tecnicamente fattibile, della grammatura degli imballaggi in plastica e cartone.

Anche per quanto riguarda logistica e distribuzione sono in fase di valutazione modifiche al sistema dei trasporti volte a diminuire le relative emissioni di gas serra, grazie a un utilizzo più efficiente dei mezzi e a un maggiore ricorso a trasporti intermodali.

Valdigrano di Flavio Pagani srl

via Borsellino, 35/37
25038 Rovato (BS)
Italia
T. +39 030 7704444
F. +39 030 7720913
P.IVA/VAT IT01960850988

Seguici su

Design by: Artefice Group